Calabria: proroga dei termini di accesso al fondo rotativo per l'occupazione

Slitta la scadenza per richiedere l'accesso al fondo rotativo di garanzia per l'occupazione di lavoratori svantaggiati, molto svantaggiati e disabili in Calabria finanziato da risorse del FSE. 

Il termine previsto dall'art. 8 comma 3  dall'Avviso pubblico RETTIFICATO pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria n. 37 del 14 settembre 2012 - Parte Terza era il 30 settembre 2012.

E' in corso di registrazione il decreto che fa slittare la scadenza, sostituendo le parole “fino alla data del 30/09/2012” con il seguente testo: “fino alla data di chiusura del Fondo che sarà determinata con successivo atto della Regione Calabria e di cui sarà data adeguata evidenza pubblica tramite pubblicazione sul BUR Calabria”.

Si ricorda che oggetto dell'Avviso sono diverse tipologie di sostegno:

1) la concessione di Garanzia bancaria per favorire l’accesso al credito al fine di sostenere l’occupazione, da parte di soggetti deboli e svantaggiati residenti nella Regione Calabria al momento della pubblicazione del bando, con una intensità di aiuto per ogni destinatario assunto, in termini di garanzia, corrispondente al 80% dei costi salariali durante un periodo massimo di 12 mesi successivi all’assunzione, ovvero 24 mesi nel caso di Lavoratore molto svantaggiato, ovvero 36 mesi nel caso di Lavoratore Disabile;

2) l’erogazione di un contributo in conto interesse, nella misura del 100% degli interessi passivi maturati in relazione al prestito acceso presso l’istituto di credito convenzionato;

3) l’erogazione di un contributo una tantum, nella misura del 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di Euro 3.000,00 per ogni singolo lavoratore assunto:

­-  miglioramento degli ambienti e dei luoghi di lavoro;

­- sistema organizzativo delle risorse umane e dotazioni per l’innovazione di processo;

­- sistema delle certificazioni, qualità e responsabilità sociale.

Questa tipologia di contributi può essere richiesta solo se è prevista l’assunzione di almeno un lavoratore.

4) l’erogazione di servizi di accompagnamento e assistenza territoriale ai soggetti beneficiari nonché al monitoraggio ed alla valutazione dei risultati (azione di sistema).

DESTINATARI

Possono presentare richiesta di agevolazione le Imprese, i lavoratori autonomi e tutti coloro che si configurano come datori di lavoro che, alla data di presentazione della domanda intendano incrementare la propria base occupazionale assumendo lavoratori svantaggiati, molto svantaggiati e lavoratori disabili ai sensi della L. 68/1999.

I lavoratori devono essere residenti nel territorio calabrese.

AIUTI AMMISSIBILI

Gli aiuti ammissibili corrispondono a finanziamenti che hanno la forma tecnica di mutui chirografari. L’intensità di aiuto per ogni destinatario assunto, in termini di garanzia, corrisponde al 80% dei costi salariali durante un periodo massimo di:

­ -12 mesi successivi all’assunzione nel caso di Lavoratore svantaggiato;

­ -24 mesi nel caso di Lavoratore molto svantaggiato;

­ -36 mesi nel caso di Lavoratore Disabile;

SCADENZA
E' in corso di registrazione il decreto che modifica la scadenza indicata originariamente dall'Avviso - 30/09/2012 - estendendola "fino alla data di chiusura del Fondo che sarà determinata con successivo atto della Regione Calabria e di cui sarà data adeguata evidenza pubblica tramite pubblicazione sul BUR Calabria”.