Campania: nuovo accordo su ammortizzatori in deroga

Almeno 120 milioni di euro per misure di sostegno ai lavoratori in cassa integrazione e in mobilità della Campania: a definire lo stanziamento è l'accordo  sugli ammortizzatori sociali in deroga per l'anno 2011 siglato a Roma dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi e dall'Assessore al Lavoro della Regione Campania Severino Nappi.
 

Si tratta di un sistema integrato di interventi di politica attiva e passiva per favorire il reingresso nel sistema produttivo dei lavoratori in cig e in mobilità: all'importo iniziale (60 mln di euro) stanziato dal Governo sarà integrato dalla Regione Campania con un altro 40% di fondi per politiche passive, cui si affiancherà un ulteriore 40% per politiche attive rivolte ai lavoratori.

Queste misure serviranno a potenziare ulteriormente gli effetti del Piano di azione per il lavoro varato dalla Giunta Caldoro nei primi mesi del 2011 - afferma l'Assessore Nappi - Piano che anche sul versante della crisi dell'impresa ha già conseguito significativi risultati. Ad oggi, per la prima volta in Campania, circa 2000 cassintegrati e lavoratori in mobilità torneranno al lavoro, riducendo di circa l'8% i numeri dei cassintegrati in deroga rispetto al 2010.

L'obiettivo - ha concluso Nappi - è quello di chiudere il 2011 con il segno "meno" per quanto riguarda il numero dei cassintegrati della Campania".

FONTE: Regione Campania