Indagine conoscitiva della Camera dei Deputati sul mercato del lavoro

Formez PA ha presentato il 31 maggio alla Commissione Lavoro della Camera le iniziative a sostegno del mercato del lavoro nel Mezzogiorno realizzate su incarico del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Dipartimento della Funzione Pubblica.

Analizzare la capacità del sistema formativo ed educativo di rispondere alle esigenze del mondo produttivo ed i fenomeni della formazione professionale e dell’inserimento lavorativo dei giovani, per poter individuare gli strumenti necessari a superare le criticità che caratterizzano l’inserimento lavorativo nel nostro Paese. Questo l’obiettivo dell’ “Indagine conoscitiva sul mercato del lavoro tra dinamiche di accesso di e fattori di sviluppo” avviata dalla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, che prevede l’audizione di diversi soggetti interessati e che si concluderà il 15 luglio 2011.

Il Formez, in virtù della propria esperienza nell’ambito della ricerca, assistenza e formazione del personale delle Pubbliche Amministrazioni, è stato ascoltato il 31 maggio. Dalle relazioni del Presidente di Formez PA Carlo Flamment, del Presidente di FormezItalia Secondo Amalfitano e del direttore generale Marco Villani, è emersa la necessità di avviare politiche del lavoro orientate all’integrazione tra sistema formativo e produttivo e all’attivazione di reti tra attori del mercato del lavoro. (PER ASCOLTARE GLI INTERVENTI CLICCA QUI)

Formez PA, in qualità di soggetto attuatore di iniziative, coordinate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Dipartimento della Funzione Pubblica, sul PON Governance e Azioni di Sistema - Ob. Convergenza, ha sottolineato l’intenzione di continuare ad offrire il proprio contributo per sviluppare interventi tesi ad allineare le politiche del lavoro con quelle della formazione e dello sviluppo dei territori, incentrati su:

- individuazione e promozione di strumenti di programmazione integrata per potenziare raccordi e sinergie tra politiche di sviluppo, occupazionali e formative;
- sviluppo di strumenti che favoriscano il coinvolgimento dei CPI (Centri per l’impiego) nei processi di definizione e attivazione di politiche attive;
- miglioramento delle sinergie nell'utilizzazione dei diversi fondi (pubblici, privati, regionali, nazionali e comunitari) al fine di assicurare interventi coordinati sul mercato del lavoro;
- potenziamento e/o sviluppo di ulteriori servizi per il collocamento delle persone immigrate;
- valorizzazione del patrimonio informativo (dati statistici e amministrativi) per raccordare il fabbisogno di competenze del tessuto produttivo con quelle presenti nel mercato del lavoro.

Di seguito i documenti presentati alla Camera dei Deputati:

NOTA DI SINTESI

ECONOMICITÀ E TRASPARENZA NEL RECLUTAMENTO DIPENDENTI PUBBLICI

FONTE: FORMEZ PA