Indennità di mobilità in deroga

L'INPS, con messaggio n°7570, del 29.03.11, ha fornito un'utile e attesa indicazione in merito al rapporto intercorrente tra la ripresa dell'attività lavorativa e il trattamento di mobilità in deroga di cui sia titolare il lavoratore.

In caso di assunzione con  contratto a tempo determinato o, a tempo indeterminato senza superamento del relativo periodo di prova, l'indennità di mobilità in deroga rimane sospesa e il periodo di lavoro deve essere considerato neutro ai fini della durata complessiva della stessa indennità, nel rispetto dei limiti temporali previsti dagli accordi regionali in materia di ammortizzatori sociali in deroga.

Rimane a carico del lavoratore l'onere di comunicare all'INPS, presumibilmente entro lo stesso arco di tempo previsto per i lavoratori titolari dell'indennità di mobilità ordinaria (5 giorni dall’assunzione), l'avvio dell'attività lavorativa.

FONTE: INPS