Istat: occupati e disoccupati ad aprile 2011

Sono online le stime provvisorie Istat su occupati e disoccupati nel mese di aprile 2011. Dopo la crescita registrata a marzo 2011, il numero di occupati cala di 71.000 unità (- 0,3% rispetto al mese precedente).

Il tasso di occupazione si attesta sul 56,9% in calo di 0,2 punti percentuali rispetto sia a marzo 2011 sia ad aprile 2010.

Diminuisce, in parallelo, il numero dei disoccupati: sono 2.005 mila unità, con una flessione del 2,9% rispetto a marzo (-60 mila unità). La caduta riguarda sia la componente maschile sia quella femminile. Su base annua il numero di disoccupati cala del 7,6% (-164 mila unità).
Il tasso di disoccupazione si attesta all’8,1%, in diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto a marzo; su base annua si registra una discesa di 0,6 punti percentuali.

Il tasso di disoccupazione giovanile si porta al 28,5%, registrando una flessione congiunturale
di 0,1 punti percentuali.

A fronte della discesa degli occupati e disoccupati, gli inattivi tra i 15 e i 64 anni aumentano dell’1,0% (+152 mila unità) rispetto al mese precedente, portando il tasso di inattività al 38,1%, 0,6 punti percentuali in più rispetto ad aprile 2010.

FONTE: Istat