Lecce - Nasce lo Sportello per l'orientamento e l'inserimento lavorativo di disabili e invalidi.

L'associazione Fo.R.Um. realizza il progetto «Sportello per l'orientamento e l'inserimento lavorativo dei diversamente abili e degli invalidi del lavoro» finanziato dalla Regione Puglia. Domani il primo incontro di orientamento.

Lo sportello, completamente gratuito per gli utenti, è aperto ogni giovedì dalle 10 alle 12 e si presenta come strumento di comunicazione ed integrazione sociale nei confronti di chi, direttamente o indirettamente, si relaziona con il mondo dei diversamente abili o degli invalidi del lavoro. L'utenza del servizio in questione infatti si identifica sia nei diversamente abili e negli invalidi del lavoro che si dimostrano interessati ad un inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro, sia ai titolari di aziende che ritengono opportuno assumere all'interno di determinate categorie svantaggiate, per rispondere ad una esigenza pratica del mettersi in regola rispetto alla legge n. 68 del 1999, ma anche per aprirsi verso una prospettiva di solidarietà e sviluppo che mira al riconoscimento delle abilità come punto di forza rispetto alla disabilità.Presso lo sportello, allestito all'interno della sede di Fo.R.Um. in via Bastianutti 35 a Lecce, è possibile ottenere informazioni di tipo qualitativo e quantitativo, ricevendo un orientamento rispetto alla normativa vigente che agevola l'assunzione all'interno di categorie particolari, rispetto al mercato del lavoro e rispetto all'abilità da valorizzare. Oltre alla consulenza front-office offerta dallo sportello, è possibile reperire informazioni anche attraverso posta elettronica, telefono, fax e il sito internet www.forumformazione.it.Per permettere una maggiore personalizzazione della consulenza saranno organizzati tre incontri di orientamento destinati ai soggetti diversamente abili ed agli invalidi del lavoro, il primo dei quali si svolgerà domani 15 ottobre alle ore 17.30 nella sede dell’associazione, in via Paola e Daniela Bastianutti, 35. All'incontro interverranno la dottoressa Cuccu, referente del collocamento obbligatorio – invalidi civili della Provincia di Lecce; la dottoressa Marazia, esperta in comunicazione e bilancio delle competenze e il dottor Antonio Quarta, direttore Csv Salento.Un altro servizio dedicato all'approfondimento ed alla personalizzazione dell'intervento è costituito dalle due giornate di orientamento dedicate alle aziende che dimostrano interesse all'assunzione di categorie protette. Di strategica importanza è la costruzione di una banca dati di raccolta dei curricula dei soggetti diversamente abili che, previo consenso al trattamento dei dati personali, verrà pubblicata sul sito internet di Fo.R.Um. www.forumformazione.it, per permettere una maggiore mediazione tra domanda e offerta di lavoro.  Fonte:FO.R.UM. Formazione Risorse Umane