Nuovo sistema di trattamento delle richieste di intervento o chiarimenti in materia di lavoro occasionale accessorio

Con il messaggio n. 3598 dell’11 febbraio 2011 l’INPS fornisce le indicazioni operative sull’avvio del nuovo sistema organizzativo di trattamento delle richieste di chiarimenti o di intervento provenienti da utenti interni ed esterni, per quanto attiene il lavoro occasionale accessorio, attivo dal 15 febbraio 2011.
Il nuovo contesto operativo assegna un ruolo significativo ai referenti regionali del lavoro occasionale accessorio quali punti di riferimento sul territorio per favorire la puntuale e corretta gestione del servizio ‘voucher’ e per promuovere l’impiego dei buoni lavoro in ambito regionale.
Nello specifico, i referenti regionali saranno chiamati a svolgere - oltre alla funzione di tipo organizzativo/logistica, relativa alla distribuzione dei voucher cartacei alle sedi territoriali - le funzioni di:
- consulenza ad utenti interni ed esterni per problematiche applicative o operative relative al sistema di regolamentazione e di gestione del lavoro occasionale;
- interfaccia tra Direzione generale e sedi operative in caso di diffusione di comunicazioni o indicazioni operative;
- interfaccia con Associazioni di categoria, intermediari, Enti locali, ecc., per consulenza sull’impiego corretto dei buoni lavoro;
- segnalazione di situazioni anomale di utilizzo dei voucher per verifiche amministrative/ispettive.

Fonte: sito Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

AllegatoDimensione
Messaggio_INPS_3598_2011.pdf110.53 KB