Oltre 26 mila ricollocati sul lavoro nel 2010

Secondo le rilevazioni di Assolavoro  nel corso del 2010 sono stati 26.531 i lavoratori provenienti dalle liste di mobilità ricollocati grazie alle agenzie per lavoro, di cui circa uno su quattro ha un’età superiore ai 44 anni. Risulta positiva anche la performance degli altri indicatori: la durata media delle missioni (53 giorni) è superiore a quella del settore (45 giorni), mentre il numero di missioni per lavoratore è più basso (1,5 a fronte di 2,3). Ne risulta che i lavoratori provenienti dalle liste di mobilità fanno meno missioni, ma di durata maggiore.

 I dati, stimati su un campione di Agenzie rappresentative del 68% del mercato e proiettati sull’intero settore, dimostrano che il mercato ha premiato la sperimentazione dell’”acausalità” introdotta con la legge 191/2009, che prevede la possibilità di stipulare contratti di assunzione in somministrazione della durata massima di 12 mesi con lavoratori iscritti nelle liste di mobilità senza dover specificare la causale di tipo organizzativo, produttivo, tecnico o sostitutivo. L’introduzione di questo principio ha offerto ai lavoratori espulsi dal mercato la possibilità di accedere a nuove opportunità di lavoro, potendo contare anche su un sistema di formazione finalizzata che migliora le competenze possedute e ne permette l’acquisizione di nuove.