Politiche per l'occupazione: nuove risorse per la Regione Campania

Il 1 luglio 2010 si è svolto presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali un incontro dedicato alle politiche dell'occupazione in Campania

Il 1 luglio 2010 si è svolto presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali un incontro dedicato alle politiche dell’occupazione in Campania cui hanno partecipato il Ministro Maurizio Sacconi, il sottosegretario Pasquale Viespoli, il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, l’Assessore al Lavoro Gianfranco Nappi, il Presidente e amministratore delegato di Italia Lavoro Paolo Reboani.  

Il Ministro Sacconi, il Sottosegretario Viespoli, il Presidente Caldoro e l’Assessore Nappi hanno sottoscritto un accordo per l’assegnazione di 120 milioni di euro al fondo regionale per gli ammortizzatori sociali “in deroga”.

Nel corso dell’incontro è stata esaminata la situazione dello stabilimento FIAT di Pomigliano alla luce dell’accordo e del referendum che lo ha confermato. Si è convenuto di accompagnare le parti firmatarie dell’accordo alla sua compiuta e tempestiva attuazione.

Con riferimento ai programmi in corso, effettuata una ricognizione delle risorse disponibili, la Regione si è impegnata a produrre in tempi brevi un Piano straordinario per il lavoro in Campania che il Governo sosterrà attraverso la società pubblica Italia Lavoro e la messa a disposizione di risorse per interventi in favore dell’occupazione e della formazione. Governo e Regione hanno convenuto di avviare politiche di effettiva promozione nella nuova occupazione superando ogni impostazione meramente assistenziale. 
 

Fonte

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali