Rete integrata di agenzie per il lavoro: l'esperienza della Lombardia

Si è svolto martedì 29 novembre a Milano il laboratorio per lo scambio di esperienze dal titolo “Lo sviluppo della rete integrata di agenzie della Regione Lombardia nella gestione dei servizi per l’impiego”, organizzato da Formez PA in collaborazione con ARIFL, l’Agenzia per l’istruzione, la formazione e il lavoro della Regione Lombardia.

A introdurre il dibattito, moderato da Bruno Angelini, è stato Giuseppe Raviglia, esperto delle politiche del mercato del lavoro di Formez PA, che ha sottolineato perché, in un contesto nazionale eterogeneo, le esperienze del Nord sono viste come best practice da riportare nelle aree in cui le forme di integrazione pubblico-privato nei servizi per l’impiego sono meno diffuse.

Leila Lunardi, responsabile della programmazione delle Politiche per il lavoro della Regione Lombardia, ha evidenziato la situazione dell’Italia, agli ultimi posti in Europa per efficienza del mercato del lavoro.

Paola Gabaldi, dirigente area Strategia e sviluppo dell’ARIFL, si è invece soffermata sul nuovo sistema della “dote”: un insieme di risorse finanziarie utilizzabili dai beneficiari presso servizi accreditati al fine di realizzare di un percorso per la ricollocazione e la riqualificazione.

 

Stefania Croci e Barbara Riva dell’AFOL (Agenzia per la formazione, l’orientamento e il lavoro di Monza e Brianza) hanno illustrato le loro proposte per affrontare l’emergenza: sul piano regionale, c’è bisogno degli ammortizzatori sociali e del concorso di risorse sia pubbliche che private nell’attuazione delle politiche attive del lavoro e un loro attento monitoraggio; su scala provinciale necessita ricorrere a un’intesa con i maggiori enti territoriali.

 
Silvia Gabbioneta, responsabile di due Centri per l’impiego dell’AFOL, ha presentato dei casi di gestione di crisi aziendale in cui ai dipendenti in uscita è stato fornito un supporto concreto ed efficace per la loro ricollocazione che ha avuto riscontri positivi.

 
A tracciare un excursus sulle politiche del mercato del lavoro attuate nella regione Lombardia, anche da un punto di vista normativo, è stato Massimo Ferlini, di AL Lavoro. Elena Danese, di Cesvip Lombardia, società che si occupa di formazione e di politiche attive del lavoro, si è soffermata a spiegare i cambiamenti nel settore a seguito della riforma delle legislazioni regionali e dell’introduzione di nuovi strumenti di risposta ai bisogni di occupazione dei cittadini.

 
È stata poi la volta di Antonio Bonardo, direttore Public Affairs di Gi Group, agenzia per il lavoro con alta concentrazione in Lombardia, e di Claudio Bandini, responsabile del settore Servizi per l’impiego del centro di formazione Galdus, che ha presentato il progetto RE.INTEGR.A (REimpiego INTEGRazione Aziende) per combattere il rischio di esclusione sociale e di irregolarità attraverso l’inserimento lavorativo.

 

Presente al tavolo tecnico anche Cristina Romagnolli, dirigente del Servizio coordinamento Centri per l’impiego della Provincia di Torino, che in chiusura ha posto l’accento sull’importanza della creazione di una rete pubblico-privato per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

 

Scarica i materiali

AllegatoDimensione
Slide_Milano.zip2.73 MB