Welfare to Work nella Regione Lazio: Avviso pubblico per la realizzazione di interventi di politica attiva

La Regione Lazio, in coerenza con gli orientamenti definiti nel Piano strategico regionale “Lazio 2020”, ha adottato l'Avviso "Welfare to work"  che promuove l’inserimento o il re-inserimento lavorativo di soggetti inoccupati o disoccupati e lavoratori percettori di ammortizzatori sociali, ammessi alla Cassa Integrazione Guadagni o in mobilità.

L’intervento finanzia bonus assunzionali in favore dei datori di lavoro che assumono direttamente o a seguito di un percorso di tirocinio pre-assunzione; in quest’ultimo caso, per la durata del tirocinio, è anche prevista l’erogazione di un “sostegno al reddito” in favore dei disoccupati ed inoccupati non percettori di ammortizzatori sociali ed altri sussidi.

Le risorse destinate a questo intervento ammontano a 6.435.930,00 euro, con una percentuale pari al 40% del finanziamento totale destinata in favore dell’inserimento e/o reinserimento lavorativo delle donne in condizione di svantaggio.

Possono accedere al programma di assunzioni agevolate, tutti i datori di lavoro con sede legale e/o operativa nella regione Lazio e in possesso dei requisiti previsti dal bando stesso.

I destinatari delle azioni previste sono i soggetti residenti da almeno 6 mesi nel territorio della Regione Lazio, appartenenti ad una delle seguenti categorie:

  • lavoratori inoccupati e disoccupati, non percettori di ammortizzatori sociali;
  • lavoratori subordinati a tempo indeterminato o determinato, apprendisti o somministrati, soci lavoratori delle imprese cooperative ammessi ai trattamenti di cassa integrazione guadagni o di mobilità, derivante dalla legislazione ordinaria o in deroga.

Le domande di partecipazione  potranno essere presentate a partire dal giorno successivo alla pubblicazione dell’Avviso sul B.U.R.L. che rimane aperto alle candidature per l’intero decorso progettuale di Welfare to Work , fatte salve eventuale proroghe al progetto, ed in ogni caso fino ad esaurimento delle risorse. Le domande dovranno essere inviate alla Regione Lazio, Direzione regionale Lavoro e Formazione Area Sviluppo Imprenditoria, via Rosa Raimondi Garibaldi 7 – 00145 Roma.

 

Gli sportelli Welfare to Work presenti a livello territoriale sono localizzati presso i seguenti Centri per l’Impiego e/o Servizi provinciali:

  • Roma - CPI di Cinecittà con il coinvolgimento operativo dei CPI di Civitavecchia, Pomezia e Monterotondo
  • Frosinone - CPI di Frosinone con il coinvolgimento operativo dei CPI di Anagni, Sora e Cassino
  • Rieti - CPI di Rieti e Poggio Mirteto
  • Latina - Settore Politiche del Lavoro e della Formazione Professionale  della Provincia il quale attiverà apposito sportello informativo
  • Viterbo - CPI di Viterbo