Welfare to Work per le politiche del reimpiego

La Regione Campania ha pubblicato l'avviso "CIG PIU' (Decreto dirigenziale n°6/11) che prevede incentivi assunzionali e bonus formativi per le aziende che assumono lavoratori destinatari dell'azione di sistema "Welfare to Work".

Lavoratori beneficiari: soggetti destinatari dell'azione di sistema "Welfare to Work" sottoscrittori del patto di servizio presso i Centri per l'Impiego di competenza.

Destinatari: possono presentare domanda tutti i datori di lavoro che hanno sede operativa sul territorio della Regione Campania. Per tutti i lavoratori assunti, l'azienda potrà usufruire anche degli incentivi previsti dalla normativa vigente (incentivi economici diretti, sgravi, contributi, etc.)

Bonus per l'assunzione

Per le aziende che assumono i lavoratori beneficiari è prevista l'erogazione di un contributo economico, sotto forma di bonus assunzionale una tantum pari a € 10.000,00 per ciascun lavoratore assunto:

  • con contratto di lavoro a tempo pieno (pari o superiore a 30 ore settimanali) ed indeterminato;

  • con trasformazione del contratto a tempo determinato (inferiore a 12 ore settimanali) in contratto a tempo indeterminato;

  • nel caso di contratto a tempo indeterminato inferiore a 30 ore settimanali (e non inferiore a 20), il contributo è corrisposto in misura proporzionalmente ridotta al numero di ore,

e di € 2.000,00 per ciascun lavoratore assunto con contratto a tempo determinato della durata di almeno 12 mesi (pari o superiore a 30 ore settimanali).

Contributo per la formazione

Per tutti i soggetti coninvolti, in aggiunta al bonus assunzionale, è prevista l'erogazione di un contributo formativo alle imprese che assumono, ovvero € 2.000,00 di dote formativa (contributo per la formazione post assunzione) per ciascuna assunzione effettuata con contratto a tempo indeterminato. La dote è finalizzata all'adeguamento delle competenze e/o riqualificazione professionale dei lavoratori assunti.

Work experience (massimo 4 mesi)

Per i datori di lavoro che, utilizzando il periodo di training on the job come opportunità di inserimento e adeguamento delle competenze del lavoratore alle necessità aziendali, alla fine dello stage assumono il soggetto con contratto a tempo indeterminato, è previsto, a titolo di rimborso dei costi sostenuti per la work experince, un contributo di € 3.000,00 per ogni lavoratore.

Fonte: sito Irpinia Job